“Un attacco informatico non è più una lontana possibilità. Purtroppo è solo una questione di tempo.”

Il terzo evento di Xchange, il percorso di CNA Comunicazione ICT e Terziario Avanzato che unisce l’attività divulgativa al business, è stato dedicato alla sicurezza informatica.

Durante la serata, i tre relatori, scelti tra i professionisti esperti che operano nel settore, ci hanno aiutato a capire quali sono le misure necessarie da adottare per la sicurezza della rete, dei dati personali o aziendali e dei servizi che si erogano ai clienti.

Il primo intervento, dal titolo: “Attenti all’Hacker: miti e verità della Sicurezza Informatica” è stato di Pietro Suffritti di Alchimie Digitali, il quale ha introdotto il suo intervento premettendo che chi ci attacca, in realtà, non è uno sprovveduto ragazzino o un alieno, ma una vera e propria industria, in grado di generare profitti notevoli. Ha proseguito parlandoci dei principali miti della sicurezza informatica.

Il secondo intervento dal titolo: “Minacce informatiche non è una questione di Se, ma di Quando” è stato di Roberto Bergonzini di Infoerre. Il suo intervento ha focalizzato l’attenzione sulle varie possibilità che abbiamo per proteggerci dalle minacce.

Nel terzo e ultimo intervento dal titolo: “Sicurezza & Business Continuity: Le regole aziendali per sopravvivere ai disastri” di Carlo Drago di Képos, si è parlato della capacità di risposta alle interruzioni delle attività aziendali, in conseguenza di danni ai sistemi informativi e delle relative tecniche, procedimenti e tecnologie per ripristinarne uno stato corretto di funzionamento in tempi accettabili.

A fine serata si è svolto, come consuetudine, un aperitivo, dove i tre relatori erano a disposizione delle aziende intervenute, per delucidazioni ed entrare nel dettaglio degli argomenti trattati.

Anche questa volta, XCHANGE ha raggiunto i suoi obiettivi, come aveva promesso Angelo Dottore, Presidente di CNA Comunicazione ICT e Terziario Avanzato Modena nel comunicato stampa di presentazione dell’evento:
“Si tratta di un format che vuole raggiungere un duplice obiettivo. In primo luogo, contribuire alla conoscenza di argomenti noti magari solo in linea generale, purtroppo meno conosciuti per ciò che riguarda le opportunità, in questo caso invece i rischi, a essi connessi. L’obiettivo, però, è anche quello di far conoscere la professionalità delle imprese modenesi in queste materie – nelle edizioni precedenti abbiamo parlato di e-commerce e branding – che non hanno nulla da invidiare, in termini di capacità, ad altre realtà metropolitane. Vogliamo, insomma dare anche opportunità commerciale alle imprese associate, nel segno di una nuova rappresentanza che vuole contraddistinguere l’azione di CNA”.

Aspettiamo il prossimo evento di XCHANGE.

xchange
Foto di CNA Modena (https://www.facebook.com/cna.modena/)