Una strategia efficace per attirare clienti.

Inbound MarketingCon il termine Inbound Marketing si vuole specificare una modalità di marketing centrata sull’intercettazione di potenziali clienti, attratti mediante la creazione di contenuti di valore.

L’obiettivo dell’Inbound Marketing è quello di portare al proprio sito il maggior numero di visitatori interessati ai contenuti, dare vita a legami forti affinchè si possa migliorare l’autorevolezza del sito, far crescere la fiducia nei confronti di chi scrive, controllare e studiare meglio il percorso di acquisizione, e la successiva conversione, da semplice contatto a cliente fidelizzato e testimonial positivo.

Dal megafono al magnete

Il Marketing tradizionale usa spesso il “megafono” per intercettare clienti: l’azienda crea il prodotto e “martella” il consumatore nei vari canali di comunicazione che, crescendo come numero negli anni, hanno diminuito l’efficacia del messaggio, assuefando il cliente che non crede più alle mirabolanti offerte.

L’idea di base dell’Inbound Marketing, invece, è quella di creare un contenuto attraente nei canali giusti, senza infastidire e interrompere, usandolo come “magnete” per attirare la nostra potenziale clientela.

Come funziona l’Inbound Marketing

ll processo di conversione da contatto sconosciuto a cliente soddisfatto e promotore prevede quattro fasi:

  1. Attrazione (visitatori)
  2. Conversione (da visitatore a contatto)
  3. Conclusione (trasformare il contatto in cliente)
  4. Fidelizzazione (soddisfare il cliente e trasformarlo in testimonial positivo)

La prima fase, quella di Attrazione, è quella in cui si cercherà di portare nel nostro sito la giusta utenza, ovvero traffico qualificato: tanto più numerose saranno le visite interessate ai nostri contenuti, tante più possibilità avremo di portare risultati utili.

La seconda fase è quella di Conversione: trasformare degli estranei in contatti. Cercheremo di raccogliere le informazioni personali con uno scambio alla pari, ovvero fornendo agli utenti contenuto utile ed interessante chiedendo in cambio i dati che ci servono per cominciare un dialogo.

La terza fase è quella fondamentale per ogni business: la Conclusione. Arriviamo a questo punto quando il contatto si trasforma in cliente, regalandoci le prime soddisfazioni o, in caso negativo, fornirci dati utili per analizzare e migliorare il percorso precedente.

La quarta fase del nostro percorso è quella della Fidelizzazione, perseguire la continuità del rapporto col nostro cliente in modo da renderlo promotore della nostra azienda.

Un cliente soddisfatto è un ottimo testimonial in grado di influenzare altri potenziali clienti.

Tre consigli utili per realizzare una strategia di Inbound Marketing efficace

  1. L’Inbound Marketing mette al centro le persone e non il prodotto, ragione per cui l’analisi preventiva del tuo cliente potenziale (Buyer Persona) e del percorso che compie (Buyer Journey) per arrivare al tuo obiettivo è fondamentale per la buona riuscita della strategia.
  2. Puntate soprattutto sulla qualità dei contenuti. Un buon piano di Inbound Marketing prevede poi di sfruttare al meglio SEO, SEM, Content Marketing, SMM e mail Marketing in modo da portare traffico qualificato verso il proprio sito.
  3. Una strategia di Inbound Marketing efficace deve essere progettata e realizzata da personale competente in perfetta sintonia con le persone interessate dal processo di acquisizione, vendita e customer care. Rivolgetevi a professionisti del settore, non improvvisate.

Luigi Resta si occupa dal 2002 di creazione contenuti per siti Web a Modena e in tutta Italia con la sua Agenzia. Chiedi adesso una consulenza gratuita.